18 luglio 2017 Galleria Principe di Napoli – GIORNATA della PACE GLOBALE a cura di Gianni Nappa

Là dove suona un Gong è un posto di pace…..

 “SUONI DI PACE”: Gong, campane tibetane ed altri strumenti ancestrali, tra voce e silenzio.

Un concerto molto particolare eseguito da Antonella Notturno – Sachjot Kaur,  in cui i Gong, unitamente agli altri antichi strumenti vibrazionali producono un oceano di suoni, ricco di armonici e diverse tonalità che si sommano tra loro con un effetto di moltiplicazione. La esperienza è una totale immersione all’interno di una avvolgente spirale sonora. L’ascolto e la percezione, non coinvolge soltanto il sistema uditivo ma arresta il dialogo interno, sospende l’attività dell’intelletto e attiva il sentire interiore, la mente si distende e l’attività cerebrale cambia di frequenza. 

La performance è una delle modalità facenti parte del progetto  “ LA VIA DEL SUONO” ideato e curato da Sachjot Kaur, nel segno della promozione culturale, volto ad  affiancare  le tradizioni  sonore antiche e spirituali alla innovazione e ricerca scientifica sugli effetti del suono sull’uomo dal punto di vista fisiologico, psicologico, pedagogico e spirituale.

Chi è Sachjot Kaur.

Sachjot Kaur è il nome spirituale sanscrito che la fondazione 3HO di Yogi Bhajan ha attribuito ad Antonella Notturno, il suo significato è “Fiamma della Verità”.

http://www.gongecampanetibetanenapoli.it/433395496

Napoletana, classe 1964.

Avendo compiuto studi giuridici, svolge la professione di Avvocato, nella quale da sempre è dedita con impegno e passione alla relazione di aiuto in generale, è, infatti, anche amministratore di sostegno e mediatrice familiare.

La sua sensibilità la porta ad avvicinarsi alla pittura che pratica come hobby ed alla filosofia orientale che, pian piano, diventa parte integrante e sempre più pregnante della sua vita quotidiana.

Appassionatasi alle discipline olistiche, consegue il Master Yoga ed il Master Reiki metodo Mikao Usui.

Studia i mantra ed i suoni sacri delle Campane Tibetane e del Gong e si forma come Master Singing Bowls (così vengono chiamate le campane tibetane in tutto il mondo) prima con il Lama Dam Chhoi e poi con il monaco tibetano laico Thonla Sonam.

Si ispira alla filosofia dei maestri Paramahansa Yogananda, Yogi Bhajan ed Osho.

E’ una sannyasin.

Approfondisce lo studio del suono e dei suoi effetti sulla mente umana, anche dal punto di vista fisico, psicofisico e pedagogico, conseguendo, altresì, la formazione di Suonoterapista presso il maestro Dario Gasparato in Torino.

Con il prof. Hans Cousto – matematico, fisico e musicista svizzero – ha appreso l’uso dei diapason e delle frequenze planetarie per il riequilibrio della persona.

Si forma, ancora, come International Master Gong con i grandi maestri : Don Conreaux (USA), Aidan McIntyre (UK), e Christof Bernard (IT).

Riceve la iniziazione alla disciplina dei Bagni Armonici, personalmente da Don Conreaux – il maestro americano considerato tra i più famosi Gong Master contemporanei, nonché esperto di Kriya Yoga.

A sua volta, Don Conreaux, inizialmente formatosi con il pensiero di Paramahansa Yogananda, è stato poi iniziato da Yogi Bhajan, il Guru indiano che ha portato nel mondo occidentale le pratiche meditative del Kundalini Yoga, appannaggio per secoli dei soli Sikh.

Da Don Conreaux, ella ha ricevuto il “compito” di conservare e tramandare l’antica conoscenza del “Suono Originario” nella sua integrità e purezza, d formare sempre più operatori del Suono, sempre nel massimo rispetto delle più antiche tradizioni e di diffondere il progetto internazionale dei “Giardini delle Campane di Pace”, che coinvolge numerose città del mondo, affinché sia riconosciuto il potere benefico del suono di gong, conchiglie e campane tibetane, come strumento in grado di armonizzare l’atmosfera degli agglomerati urbani e per la cui realizzazione è stata da resa da Egli edotta di riservate istruzioni.

I molteplici insegnamenti ricevuti la guidano nella “Via del Suono” e nella pratica della Suonoterapia Vibrazionale (uso congiunto del Suono di Gong, Campane Tibetane, Conchiglie, Diapason ed altri strumenti ancestrali con la pratica del Reiki).

Sachjot Kaur, benchè sannyasin, è una ricercatrice spirituale libera, esperta del potere terapeutico del suono che utilizza come efficace mezzo di trasformazione personale e di gruppo.

Il suo lavoro è basato sulla sua personale ricerca, sull’esperienza terapeutica a livello individuale e di gruppo, conoscenze ancestrali riguardanti il suono, provenienti da diverse culture sia orientali che occidentali e recenti scoperte scientifiche sugli effetti che le onde sonore producono a livello molecolare. Esegue Bagni armonici con i suoni di Gong, campane tibetane e altri strumenti ancestrali.

Insegna pratiche meditative di gruppo ed individuali con i suoni vibrazionali anche ai bambini ed ai diversamente abili.

Dirige gruppi di meditazione vibratoria, tiene seminari e corsi di formazione.

Per info e contatti: 3490962592 oppure 3383187875.

E’ presente su Facebook alle pagine:

Campane Tibetane, Gong e diapason a Napoli e Provincia.

La Fenice di Sachjot Kaur.

Sachjot KaurNotturno Antonella.

Cuori Vibranti.