acrilico su tela cm. 125 x 125

http://emilianoaiello.it/

Emiliano Aiello nato a Napoli il 03/05/1971 Diploma presso il Liceo Artistico di Napoli 88/89 Laurea in Architettura con Lode presso la Facoltà Federico II di Napoli 14 dicembre 1999
Master Universitario di II livello in “Tecnologia dell’Architettura”
Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Ingegneria 2008
 
Dipingo manifestamente dal duemiladieci, ma è come se lo facessi da molto più tempo perchè, latentemente, anche quando ero impegnato nella mia prima professione, sentivo il bisogno di imprimere sui supporti più disparati (legno, guaina, plexiglas, etc…) la mia visione della vita. Non mi ispiro a nessuno ma mi sento vicino all’espressionismo astratto americano, agli espressionisti tedeschi, alla transavanguardia e a molti altri ancora che hanno fatto della continua ricerca la loro ragione di vita.
 
Selezioni:
• 2014 selezionato per una collettiva tenutasi in palazzo Bastogi Firenze (palazzo della Regione Toscana) dal 14 dicembre al 22 gennaio per la XXXII competizione nazionale del Premio Firenze-Europa con il quadro “caos metropolitano” 100×100 mista su tela (con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Comune di Firenze, Città Metropolitana di Firenze, Presidenza del Consiglio dei Ministri, etc….) 
• 2015 selezionato per una collettiva tenutasi nelle sale del Palazzo S. Lorenzo a Poppi (AR) dal 22 novembre al 22 gennaio organizzata dalla ExpArt studio&gallery di Bibbiena con i quadri “concepiton” e “nutrimento” 70×80 mista su carta 
• 2015 selezionato per una collettiva tenutasi nella sala convegni dell’hotel Domus Romana in via S. Carlo alle quattro fontane Roma dal 18 dicembre al 6 gennaio organizzata dalla galleria Eudaimonia Event” con il quadro “2di1” 100×100 mista su tela 
• 2016 selezionato per una collettiva tenutasi nelle sale del Palazzo S. Lorenzo a Poppi (AR) dal 10 aprile al 12 giugno organizzata dalla ExpArt studio&gallery di Bibbiena con il quadro ” No flowers and power” 125×125 mista su legno 
• 2016 selezionato per una collettiva tenutasi nel Mausoleo della Bela Rosin Torino dal 14 al 22 maggio per il CONCORSO INTERNAZIONALE 2016 VI edizione della Biennale Metropoli di Torino con il quadro “vuoi star zitta per favore?” 70×80 mista su legno (con il patrocinio di Regione Piemonte, Città di Torino, Torino Metropoli, etc…) 
 • 2016 selezionato per una collettiva tenutasi nel museo PAN Palazzo delle Arti Napoli organizzata dall’associazione NOTAR ACT con il quadro “da mihi factum…il Notaio una vita di sacrifici” 125×125 mista su legno (con il patrocinio di Regione Campania, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Comune di Napoli, etc…) 
 • 2016 selezionato per una collettiva tenutasi nel Palazzo Fruscione dal 15 ottobre al 20 novembre per la II Edizione della Biennale d’Arte Contemporanea di Salerno con il quadro “the Samaritan” 125×125 mista su legno (con il patrocinio di Comune di Salerno, Editalia Gruppo Istituto Poligrafico E Zecca Dello Stato, Ministero Dell’ambiente E Della Tutela Del Territorio E Del Mare, etc…) 
• 2017 Prima personale a partire dal 21 gennaio per la durata di un mese presso gli spazi espositivi di FORNACE FALCONE per la cultura presenti all’Outlet Cilento di Eboli. Direzione Artistica di Valerio Falcone e Analisi Critica a cura di Erminia Pellecchia 
• 2017 Esposizione in coppia al Maestro Gino Quinto (scultore) dal 6 aprile per la durata di un mese dal titolo “Collegamenti, Prima Stazione” presso gli spazi dell’azienda Mielepiù Zona industriale di Salerno. Direzione Artistica di Valerio Falcone e Analisi Critica a cura di Erminia Pellecchia, Massimo Sgroi e Gabriella Taddeo
• 2017 Collettiva “Art Performing Festival” Castel dell’Ovo Napoli dal 07 luglio al 07 agosto curatore Gianni Nappa 
• 2017 Collettiva Galleria Vernice Contemporanea Spazio Kanz Venezia dal 1 al 29 ottobre Curator Massimo Casagrande Co-Curator Davide Gabriele Presantation Gian Ruggero Manzoni