10 opere in cartapesta dipinta

Artista giovane, dinamico ed eclettico che riversa nelle sue opere il meglio delle sue radici partenopee e le molteplici estensioni culturali acquisite con impegno e passione negli anni.

Manzo usa tecniche e materiali diversi: polveri naturali che mescola con colori particolari; materiali riciclati come la cartapesta, il cartone, soprattutto nelle sue sculture: ” A volte le riporto anche sulle mie tele come nel caso del Nilo”. Manzo che ormai dipinge da oltre dodici anni ha esposto in varie città d’Italia e all’estero. E’ la seconda volta che espone le sue opere a Salerno: ” E’ una città che amo molto e poi mia moglie è di Salerno”.  A presentare la  mostra, che potrà essere visitata fino al 7 maggio,  è stato il  giornalista  Marcello Napoli:” Uno dei simboli ispiratori  di Pasquale Manzo è la maschera di Pulcinella che l’Unesco riconoscerà come patrimonio dell’umanità; il vulcano con la sua forza distruttiva, ma anche creativa; il San Gennaro con il quale ha ricevuto un prestigioso premio; ma anche  il Nilo e il David.